PIETRESI SE CI SIETE, BATTETE UN COLPO

Parlare con un elettore medio Pietrese non è poi così diverso dal parlare con un elettore medio italiano a livello nazionale.

C'è un problema:

"Belin oh, è uno schifo, mia lì che scempio" STOP

Informazione:

"Salve, lei sa che cosa prevede il nuovo progetto che si realizzerà nell'area degli ex cantieri navali?"

Risposta tipica: "Belin, ma cosa vuoi che ne sappia, ho sentito di un porto e un po' di palazzi, ma cosa cassu ci serve un porto e altro cemento!"

Elezioni ( domanda alla stessa persona di prima a cui abbiamo chiesto dell'area degli ex cantieri ):

"Senta ma lei per chi ha votato?" "Ah io ho votato per Valeriani, eh belin è una brava persona, pensi, è stato il mio maestro"

Capisco, ma si ricorda a grandi linee che cosa è previsto nel programma elettorale della lista che ha votato con riferimento all'area degli ex cantieri navali?

Risposta: "No perché, cosa ci vogliono fare?"

..................................................................................................................................................................

Qualche mese fa oltre 100 cittadini mi hanno assegnato la loro fiducia e intendo ripagarla sino all'ultimo anche se non ho avuto la fortuna di entrare tra i banchi della minoranza. E intendo ripagarla anche se la politica fa di tutto per allontanarti. Intendo ripagarla anche se a volte quando parli con quell'elettore medio ti fai del nervoso perché crede di aver esaurito il suo dovere attraverso il voto quando in realtà, quella X, rappresenta solo il principio.

In che modo ripagare la fiducia? Informando i cittadini, confrontando le nostre idee e BATTENDOCI democraticamente per il nostro futuro quando la politica e gli interessi privati agiscono in simbiosi senza tener conto del bene comune.

Chiedo quindi esplicitamente ai Pietresi ( in generale ) di SVEGLIARSI: e se proprio serve stimolarvi rischiando di essere insultato, ben vengano gli insulti. Sono senz'altro più costruttivi del silenzio passivo con il quale i cittadini si stanno abituando a recepire ogni decisione (anche importante) senza il minimo spirito critico o interrogativo. Informatevi, cercate di conoscere più punti di vista e non soffermatevi alla pacca sulla spalla della persona per la quale nutrite la massima fiducia.

Un esempio su tutti: l'area degli ex cantieri navali e riporto un post che ho pubblicato stamattina con riferimento ad un articolo che parlava dell'approvazione della Regione al progetto che intende portare avanti la nuova Amministrazione:

"Veramente alla città non verrà restituito nulla ma anzi, verrà consegnato un inutile porto, colate di cemento che rimarranno tali ( tipo la maggior parte delle case invendute con tapparelle abbassate non so se avete presente ), mq di commerciale che potenzialmente potranno decretare il ko definitivo per i commercianti del centro e ultimo ma non ultimo l'effetto erosione sulle spiagge ( pensate che anche il WWF, non proprio bao bao micio micio, si é esposto in questo senso ) e allora vorrei sapere proprio come potranno i gestori di stabilimenti balneari accettare tutto ciò, l'idea di andare a piantare gli ombrelloni sull'Aurelia non la trovo molto auspicabile.
Ma soprattutto, come può la nostra Amministrazione permettere ai privati di sfruttare in questo modo un'area che comunque appartiene ai Pietresi? É davvero quello che volete?"

La questione degli ex cantieri navali è arrivata in Parlamento tramite il M5S, questo è un passo importante dela loro interrogazione parlamentare al Ministro del Lavoro - Cliccate sull'immagine per leggere tutto il contenuto su FB

Cliccate per leggere l'articolo su IVG.IT

E non voglio sentirmi dire che non abbiamo portato avanti delle PROPOSTE ma solo critiche - le proposte c'erano eccome, eccola qui sotto quella proposta durante la campagna elettorale. Ma come dice una pubblicità "la vera domanda è" - quanti hanno letto ( non il nostro, ma ) I PROGRAMMI ELETTORALI e le RELATIVE PROPOSTE? Quasi nessuno se rapportato al numero di votanti anche perché allora non si spiega il motvo della preoccupazione di molte persone ( che hanno votato per l'altra lista e quindi per l'altro progetto ) circa il futuro delle nostre spiagge, il futuro dell'economia della città e lo spauracchio di un centro commerciale quale fattore killer dell'economia dei piccoli commercianti del centro storico!

NESSUN DORMA!

Nicola Seppone





Commenti

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore