#FORZALIGURIA! ...domani è un altro giorno...

Oggi un'altra devastante alluvione ha colpito la nostra terra e in particolare è stato colpito pesantemente (rispetto al recente passato) il ponente savonese...ma la Liguria è forte e anche questa volta ricomincerà, si rimboccherà le maniche e via..u ghè da travaggià!

Un'altra dimostrazione della forza della natura che ha nuovamente messo alla prova la capacità di ripartire della gente in un periodo già di per sé difficile, soprattutto dal punto di vista economico. Ma se da un lato è vero che contro la potenza di madre natura l'uomo può poco e niente, dall'altro lato è altrettanto vero che spesso e volentieri non vengono poste in essere le misure preventive al fine di evitare disastri annunciati.

Ma questa volta bisogna fare un applauso, bello forte, per quei Sindaci che si sono attivati al fine di ripulire tempestivamente il torrente Maremola. Oggi, diversamente, sarebbe stato un vero disastro. Quindi per una volta parliamone e diamo risalto anche alle belle notizie che tendono a passare in secondo piano a favore di quelle brutte.

Ma da queste giornate di maltempo occorre anche imparare qualcosa, sono state diverse le segnalazioni sulle pagine di Pietra che hanno messo in evidenza punti critici che vengono in risalto soprattutto in occasione di un forte temporale.

Due esempi dove sarebbe assolutamente necessario porre dei rimedi in un'ottica di prevenzione:

- VIA ROSSELLO / PARCHEGGIO AFFIANCO STAZIONE: anche quest'oggi una pozza d'acqua che è venuta a formarsi dopo la persistenza ( neanche per molto tempo ) della pioggia, una situazione davvero inaccettabile sia per i commercianti sia per quanto riguarda la viabilità nella strada parallela che porta alla stazione - come potete vedere dalle foto il problema non è di poco conto. Come se non bastasse, in via Rossello, un lettore della pagina Pietra Ligure On Air, ci ha segnalato il fatto che quei paletti che vedete nella foto in alto, in caso di forti piogge e allamenti, vengono sommersi dall'acqua e si rendono quindi invisibili ad un potenziale automobilista ( sono stati segnalati casi in passato di vetture incastrate o danneggiate a causa di questi paletti troppo bassi ).
Via Rossello il 15 Novembre 2015 al mattino, dopo un po' di pioggia ecco il risultato ed ecco i famosi paletti (bassi)

La strada accanto alla stazione, dal parcheggio

- I TOMBINI, NON PROPRIO PULITI: la foto qui sotto è stata scattata poco prima della scorsa allerta ( non quella di oggi, 15 novembre quindi, ma quella di qualche giorno prima ) - i tombini sono rimasti così nonostante le insistenti informazioni sull'allerta meteo che si sarebbe verificata pochi giorni dopo.

Il giorno dopo la tempesta bisogna rimboccarsi le maniche, e qui mi rivolgo agli amministratori, anche per risolvere questi problemi che in futuro potrebbero ripresentarsi.

Uno dei tombini del centro storico fotograto qualche giorno prima (della prima)
  perturbazione antecedente a quella del 15 novembre


Nicola Seppone


Commenti

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore