Pietra, ex parchetto Lux: degrado alle porte del centro storico

L'ex parchetto Lux di Pietra, inesauribile fonte di ricordi per molti di noi, versa ormai da anni in uno stato di abbandono e degrado assoluto. Parlano le immagini scattate pochi giorni fa e, ancora di più, i cittadini che ogni giorno passano da quella strada per portare o andare a prendere i figli nella vicina scuola. Un brutto biglietto da visita alle porte del centro storico che, di certo, non ci fa fare una bella figura e svilisce l'immagine di un paese a vocazione turistica che dovrebbe salvaguardare le aree dedicate alle famiglie e ai ragazzi. L'area è privata ma l'amministrazione comunale può dare il suo contributo per impedire che questo scempio (non mi vengono altre parole) permanga anche in futuro.

Ecco perché ho presentato una mozione, che verrà discussa nel prossimo Consiglio comunale, per chiedere all'amministrazione di attivarsi interrogando la proprietà in modo tale da capire le intenzioni sul futuro dell'area e, quanto meno, domandando che il parco venga ripulito dalle cartacce buttate oltre il cancello dai soliti incivili.

Ecco il testo della mozione:

Da diversi anni, ormai, l’ex parco Lux versa in una situazione di totale abbandono e degrado. Parliamo di un luogo situato a ridosso del centro storico e attraversato da una strada che, quotidianamente, viene utilizzata da molti cittadini. L’area dell’ex parco, interamente privata, dopo essere stata sfruttata per diversi anni come luogo di svago per famiglie e ragazzi, oggi è diventata terra di nessuno in balia delle intemperie e degli atti di inciviltà. Infatti, come mostrano bene le foto allegate a questa mozione, lungo il perimetro all’interno del quale un tempo i ragazzi giocavano, oggi troviamo soltanto cartacce ed erbacce.   


Un’immagine che, per un luogo situato alle porte del centro storico, non rappresenta di certo un bel biglietto da visita per Pietra Ligure che, come spesso ricordato anche nel programma elettorale di questa amministrazione, dovrebbe essere una città capace di tenere conto delle esigenze dei bambini e delle famiglie in generale.
Proprio per quest’ultima ragione, ma anche in virtù della vocazione turistica della nostra città, ci si aspetterebbe una maggiore attenzione, da parte di questa amministrazione, nei confronti di una tematica così importante. È nell’interesse di tutta la comunità che quel parco torni a splendere e, soprattutto, torni ad essere valorizzato dando un senso a quell’area, impedendo così che l’immagine del centro storico venga, in parte, svalutata da questa situazione di degrado. 

Anche se stiamo parlando di una proprietà privata, dovrebbe essere un onere del primo cittadino quello di attivarsi al fine di verificare le intenzioni della proprietà, sollecitando un ripristino valorizzativo dell’intera area in modo tale da esorcizzare quell’angolo di centro storico dallo stato di decadimento in cui versa.  

Per tutti questi motivi si chiede al Consiglio comunale di impegnare la Giunta a quanto segue:

  • Attivarsi al fine di verificare le intenzioni della proprietà dell’ex parco Lux con riferimento al suo stato di abbandono e decadimento, sollecitando, anche attraverso proposte concrete, la proprietà a valorizzare l’area e, ad ogni modo, eliminando la condizione di degrado attuale. 


Pietra Ligure, 14 novembre 2017



Nicola Seppone








Commenti

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore