Pietra Ligure è pronta a volare in Parlamento

Il 4 marzo è sempre più vicino e Pietra Ligure sta per vivere una delle più grandi opportunità della sua storia recente. In termini politici, infatti, la nostra città esprimerà ben due candidati (una per la Camera e uno per il Senato) come potenziali parlamentari della prossima legislatura. Probabilmente basterebbe quest'ultimo dato per iniziare a festeggiare. Ma c'è di più. Perché le candidature "made in Pietra", rappresentate dal vicesindaco Sara Foscolo (per la LEGA) e l'ex sindaco di Pietra Ligure e attuale consigliere regionale di minoranza Luigi De Vincenzi (PD), hanno grosse opportunità di trasformarsi in realtà.

Allora capite bene che l'ipotetica presenza in Parlamento di due persone espressione del nostro territorio (anche se con visioni politiche opposte), significherebbe per la nostra città e - più in generale - per tutto il nostro comprensorio, un'enorme chance di rappresentatività all'interno del più importante organo democratico del nostro Paese. Pietra Ligure, in altre parole, nel prossimo Parlamento potrebbe avere due voci distinte ma entrambe espressive della stessa realtà territoriale! Per queste ragioni, dunque, la nostra città non è mai stata così potenzialmente forte sul piano politico e questo è un fatto molto positivo per tutti noi.

Nel frattempo, quindi, più che concentrarci sugli attacchi preventivi contro uno piuttosto che l'altro schieramento, per noi pietresi conta molto di più cogliere l'essenza di questa opportunità. Dopodiché potremo valutare il "chi" (scegliere) per poi sperare di poter apprezzare in futuro il "cosa" (è stato fatto) ed eventualmente (allora sì) esprimere un giudizio. Prima di criticare dobbiamo sempre tenere a mente che "candidarsi" è sinonimo di assunzioni di potenziali ed enormi "responsabilità". È vero, una volta eletto, chi governa può godere sicuramente di alcuni privilegi, non solo dal punto di vista economico. Ma mettersi in gioco scendendo in campo, mettendoci sempre la faccia, è una sfida dove ogni candidato cerca di superare i propri limiti. È un'esperienza umana che merita sempre rispetto e che va valutata esclusivamente attraverso i fatti.

Ad maiora!


Nicola Seppone






Commenti

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore