UN PORTO E UNA ZONA COMMERCIALE A PIETRA? MA ANCHE NO

Ora provate ad immaginare un giornalaio, un piccolo negozio di alimentari, un barbiere, un semplice commerciante Pietrese tra qualche anno. Come ve li immaginate?

Nell'area degli ex cantieri navali potrebbe nascere un nuovo (inutilissimo) porto e, sempre secondo l'attuale progetto portato avanti dalla lista Valeriani, anche una zona commerciale, magari con una bella Coop e qualche galleria dove fare acquisti.

Questa non è fantapolitica e non è nemmeno un'utopia. E' la realtà di un progetto che la lista a cui facevo riferimento vuole realizzare a tutti i costi. Ora, posso tranquillamente immaginare che cosa vi stia passando per la testa in questo preciso istante: "Eh belin, fai campagna elettorale e ognuno tira l'acqua al suo mulino".

Ma frenate per un attimo le facili conclusioni e provate a riflettere sulla reale portata di quel progetto e domandatevi una semplice cosa: Pietra Ligure ha davvero bisogno di un porto ( a due passi dall'area degli ex cantieri di Pietra c'è il porto di Loano e il fatto che i posti barca siano mezzi vuoti è un dato oggettivo ) e di un'area commerciale ( magari con una bella Coop in grado di spazzare via quel giornalaio, quel piccolo negozio di alimentari, quel barbiere e quel semplice commerciante a cui facevo riferimento sopra ) ?

Ma davvero abbiamo bisogno di tutto questo?! E guardate che non sto scrivendo una cosa che non sarà mai realizzata a Pietra! Sto scrivendo basandomi sul progetto che ancora oggi comparare sulle prime pagine dei giornali! Guardatelo, è nella foto qui sotto!

Amici tutto questo è un punto F O N D A M E N T A L E per il rilancio della nostra economia, per il rilancio del turismo della nostra città! Ma cosa potranno pensare i turisti a noi più affezionati ( lombardi, piementosi per esempio ) nell'eventualità che quel porto e quell'area commerciale si realizzino?
"Uè figa a Pietra c'è un nuovo porto hai visto? Ah, c'è pure una Coop! Va beh, per il Porto facciamo prima ad arrivare a Portofino, per la Coop? Lasciamo perdere, centri commerciali ne abbiamo a volontà!".  MA NON STO SCHERZANDO! Perché se si realizza il progetto portato avanti da Valeriani chi sarà interessato a venire nella nostra città per queste opere????

Un centro talassoterapico sarebbe in grado non solo di dare un senso a quell'area senza compromettere il lavoro dei tantissimi commercianti del centro e della periferia di Pietra ma farebbe di più: sarebbe in grado di dare una CARATTERIZZAZIONE alla nostra città!!! Ma guardate cosa fanno a Rimini: http://www.riminiterme.com/ E allora il lombardo, il piemontese ( e il turista in generale italiano e straniero ) direbbe: "Caspita hai sentito? A Pietra c'è un centro talassoterapico aperto 12 mesi l'anno e a ridosso sul mare in una zona spettacolare, ci sono delle belle spiagge, c'è un centro storico fantastico. Andiamo a farci un salto!"

ECCO!

Questa è un'idea per il futuro della nostra città, che non danneggia i nostri commercianti e che si colloca in un'ottica di crescita economica per Pietra Ligure 365 giorni all'anno!


Nicola Seppone







Commenti

  1. Un porto non serve proprio a nessuno...
    avendo appunto quello di Loano a pochi metri e senza contare tutti gli altri porti presenti lungo la costa.... io credo che qualsiasi altra cosa andrebbe bene come appunto un centro di talassoterapia, un palazzetto dello sport nuovo, una sorta di zona adatta alla movida, levando via il caos dal centro storico nelle ore più tarde...
    un ufficio per INFO e tante altre cose si potrebbero realizzare in un area così vasta... ma un porto proprio NO!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore