domenica 23 novembre 2014

PIETRA: PARCHI GIOCHI, NON BENISSIMO

Oggi parliamo ancora di parchi giochi di Pietra Ligure, un tema già affrontato non molto tempo fa con riferimento alla loro pulizia. Proprio ieri una lettrice delle pagine/gruppi di Pietra che gestisco su Facebook, mi ha inviato un'altra importante segnalazione ( documentata con foto ) che riguarda la sicurezza e in modo particolare l'affidabilità delle attrezzature nei parchi giochi Pietresi.

Infatti alcuni parchi come quello sul Viale della Repubblica, tanto per fare un esempio, risultano essere non proprio sicuri - ed è proprio questa la lamentela che mi è stata inoltrata da questa madre che spesso e ( a questo punto poco ) volentieri porta sua figlia a giocare in questi parchi.
Lamentala che a mio modesto parere risulta essere molto fondata, basta guardare le foto per rendersi conto della pericolosità delle attrezzature dettata anche, in alcuni casi, da una evidente e scarsa manutenzione delle stesse.

Se facciamo 1 + 1, viste anche le precedenti lamentele, ci ritroviamo con un risultato che parla da solo: parchi giochi per bambini poco puliti e, a quanto pare, anche poco sicuri. Ovviamente non parliamo di TUTTI i parchi ma di un numero, che a questo punto, si fa considerevole. Vale la pena precisare ( proprio per evitare la più classica delle strumentalizzazioni ) che questo 1 + 1 non è stato fatto dal sottoscritto ma dalla sommatoria delle varie lamentele che direttamente/indirettamente mi sono giunte.

E a questo punto, per quanto possa sembrare unicamente provocatorio ( ma così non è ), mi piacerebbe capire come mai in campagna elettorale l'attuale maggioranza ha parlato di Pietra come la città dei bambini quando, nei luoghi sostanzialmente a loro dedicati, si registra una così scarsa cura e attenzione.

Resto sempre in attesa di chiarimenti ma soprattutto restano in attesa di spiegazioni le mamme che vorrebbero portare i loro figli in parchi più sicuri e puliti.

Nicola Seppone





venerdì 21 novembre 2014

IL RUMORE DELLA PORTA NELLA STAZIONE DI PIETRA

Il 25 ottobre scorso inviai a Trenitalia una lettera di reclamo avente ad oggetto l'odiosissimo rumore della porta della sala passeggeri nella stazione ferroviaria di Pietra Ligure. Una belinata, intediamoci bene, ma comunque un problema che ancora oggi esiste e che si potrae da anni ( andavo al liceo e ora ho quasi l'età dei datteri!! ).

Proprio questa mattina, 21 novembre, a circa un mese di distanza dalla mia lettera, ricevo la risposta ben gradita delle Ferrovie dello Stato che vi allego qui sotto insieme alla mia lettera spedita il mese scorso. Questo è un primo passo, ora speriamo nei fatti concreti la settimana ventura. Le lamentele erano giunte anche da molti pendolari che quotidianamente ( soprattutto al mattino ) sono costretti a sopportare il rumore lacerante emesso dalla porta che conduce ai binari.

La risposta ricevuta da Trenitalia proprio oggi, venerdì 21 novembre 2014

La mia lettera di reclamo

Nicola Seppone


martedì 18 novembre 2014

L'ANTICO PALIO DI PIETRA LIGURE

Proprio ieri sul gruppo Sei di PIETRA LIGURE se.. ricordavo un antico palio che si svolgeva a Pietra 50-60 anni fa circa. La storia di questo palio mi è stata raccontata poco tempo fa e dato che non ero certo su molti dettagli ho chiesto se qualcuno ricordasse qualcosa di questo evento.

Ed effettivamente molte persone hanno iniziato a rispondere ricordando proprio il palio a cui facevo riferimento, un palio in cui si sfidavano quattro "contrade" o quartieri: l'Aietta, u Fossu, a ciassa Veggia e l'Annunziata - "una gara a staffetta a quattro e iniziava con una sfilata dei 4 quartieri rigidamente in costume del tempo anche i corridori erano in costume con l'arrivo al palco della piazza"     come ricorda uno dei lettori del gruppo. E poi ancora qualcuno ricorda: "le selezioni x la. Corsa si facevano alle scuole..i piu veloci rappresentavano la contrada"

Insomma una bellissima tradizione che, come molte altre, purtroppo si è persa. Penso che riprendere una tradizione del genere, riletta magari in chiave attuale nel senso di adattarla in modo tale da rappresentare tutte le varie zone di Pietra...beh...potrebbe essere una bella idea per la nostra città, soprattutto dal punto di vista turistico ma certamente non solo. Un modo per dare risalto alle bellezze della nostra città attraverso una sorta di rievocazione storica in grado di dare un valore aggiunto alla nostra comunità oggi..proprio come ieri.

Chissà, magari l'Amministrazione o l'associazione Facciamo Centro potranno prendere in considerazione questo spunto e realizzare quello che per ora rimane un mio ( e forse non solo mio ) desiderio. Ad ogni modo, chiunque vorrà iniziare a parlarne potrà trovare nel sottoscritto la buona volontà che serve per regalare a Pietra qualcosa di bello.


Nicola Seppone

sabato 15 novembre 2014

#FORZALIGURIA! ...domani è un altro giorno...

Oggi un'altra devastante alluvione ha colpito la nostra terra e in particolare è stato colpito pesantemente (rispetto al recente passato) il ponente savonese...ma la Liguria è forte e anche questa volta ricomincerà, si rimboccherà le maniche e via..u ghè da travaggià!

Un'altra dimostrazione della forza della natura che ha nuovamente messo alla prova la capacità di ripartire della gente in un periodo già di per sé difficile, soprattutto dal punto di vista economico. Ma se da un lato è vero che contro la potenza di madre natura l'uomo può poco e niente, dall'altro lato è altrettanto vero che spesso e volentieri non vengono poste in essere le misure preventive al fine di evitare disastri annunciati.

Ma questa volta bisogna fare un applauso, bello forte, per quei Sindaci che si sono attivati al fine di ripulire tempestivamente il torrente Maremola. Oggi, diversamente, sarebbe stato un vero disastro. Quindi per una volta parliamone e diamo risalto anche alle belle notizie che tendono a passare in secondo piano a favore di quelle brutte.

Ma da queste giornate di maltempo occorre anche imparare qualcosa, sono state diverse le segnalazioni sulle pagine di Pietra che hanno messo in evidenza punti critici che vengono in risalto soprattutto in occasione di un forte temporale.

Due esempi dove sarebbe assolutamente necessario porre dei rimedi in un'ottica di prevenzione:

- VIA ROSSELLO / PARCHEGGIO AFFIANCO STAZIONE: anche quest'oggi una pozza d'acqua che è venuta a formarsi dopo la persistenza ( neanche per molto tempo ) della pioggia, una situazione davvero inaccettabile sia per i commercianti sia per quanto riguarda la viabilità nella strada parallela che porta alla stazione - come potete vedere dalle foto il problema non è di poco conto. Come se non bastasse, in via Rossello, un lettore della pagina Pietra Ligure On Air, ci ha segnalato il fatto che quei paletti che vedete nella foto in alto, in caso di forti piogge e allamenti, vengono sommersi dall'acqua e si rendono quindi invisibili ad un potenziale automobilista ( sono stati segnalati casi in passato di vetture incastrate o danneggiate a causa di questi paletti troppo bassi ).
Via Rossello il 15 Novembre 2015 al mattino, dopo un po' di pioggia ecco il risultato ed ecco i famosi paletti (bassi)

La strada accanto alla stazione, dal parcheggio

- I TOMBINI, NON PROPRIO PULITI: la foto qui sotto è stata scattata poco prima della scorsa allerta ( non quella di oggi, 15 novembre quindi, ma quella di qualche giorno prima ) - i tombini sono rimasti così nonostante le insistenti informazioni sull'allerta meteo che si sarebbe verificata pochi giorni dopo.

Il giorno dopo la tempesta bisogna rimboccarsi le maniche, e qui mi rivolgo agli amministratori, anche per risolvere questi problemi che in futuro potrebbero ripresentarsi.

Uno dei tombini del centro storico fotograto qualche giorno prima (della prima)
  perturbazione antecedente a quella del 15 novembre


Nicola Seppone


mercoledì 12 novembre 2014

DUE IMPORTANTI APPUNTAMENTI

Anche quest'anno tornano due importanti appuntamenti nel segno della solidarietà.

SABATO 22 NOVEMBRE 2014: in Piazza San Nicolò a Pietra Ligure ( mattino e pomeriggio, condizioni meteo permettendo ) torna in Piazza Telefono Azzurro, quest'anno la vera novità saranno le casette di luce che andranno a sostituire le ormai famosissime candele blu. Vi ricordo che la giornata è prevista su scala nazionale in tantissime altre piazze anche nella giornata di Domenica 23 Novembre. A Pietra, se il meteo non permetterà lo svolgimento della giornata di sabato, saremo presenti in piazza il giorno dopo.

Non sapete ancora di che cosa si occupa Telefono Azzurro? Date un'occhiata al sito www.azzurro.it, potrete apprezzare le tante iniziative di questa ONLUS che ormai da anni opera nel nostro Paese. Sono volontario di Telefono Azzurro da 3 anni, per chi volesse partecipare attivamente alla giornata come volontario mi contatti pure attraverso uno degli indirizzi messi a disposizione nella sezione contatti del blog.

L'evento su Facebook:

 https://www.facebook.com/events/839133652803458/?fref=ts

























SABATO 29 NOVEMBRE 2014: in tantissimi supermercati italiani torna la COLLETTA ALIMENTARE, fai la spesa per chi è povero, l'importante iniziativa su scala nazionale che coinvolgerà tantissimi volontari pronti a dare il loro contributo. Sono volontario per il banco alimentare da 5 anni e sarò presente, come ormai da tradizione per me, in uno dei supermercati di Loano. Chi volesse dare il proprio contributo attivo come volontario in questa giornata mi contatti o contatti Marco Robutti.

Anche in questo caso per chi non sapesse di che cosa si occupa concretamente il banco alimentare vi rimando al sito internet di riferimento: http://www.bancoalimentare.it/index.php

Durante queste giornate ( non solamente simboliche ) possiamo dare una grossa mano con piccoli gesti.

Io ci sarò.
Banco alimentare presso il Crai di Loano 2013
Telefono Azzurro in Piazza San Nicolò a Pietra Ligure 2013

Telefono Azzurro in Piazza San Nicolò a Pietra Ligure 2013

Nicola Seppone


domenica 9 novembre 2014

LE POLEMICHE INUTILISSIME

Allora facciamo un po' il punto della situazione, abbiamo la minoranza (compatta) che ha chiesto al Tar di verificare la regolarità delle deleghe assegnate ai consiglieri dalla nuova maggioranza nel Comune di Pietra, una procedura totalmente legittima che non deve neanche stupire più di tanto visto che parecchia giurisprudenza si è dovuta già pronunciare su casi simili. Il Tar NON ha respinto il ricorso ma ha solo respinto la richiesta di istanza cautelare. La vera sentenza arriverà, PIù AVANTI. La maggioranza dice che tutto questo è una perdita di tempo per la comunità, insomma non sono queste le cose che interessano ai cittadini.

La minoranza propone e sollecita contestualmente la maggioranza sulla tematica del Santa Corona. Propone perché ha messo nero su bianco delle alternative. E sollecita perché la maggioranza sembra tentennare, non si capisce per nulla quale sia chiaramente la posizione del Sindaco circa il futuro del nostro Ospedale. Insomma, per la maggioranza anche queste non sono cose che interessano ai cittadini, le critiche e le proposte della minoranza sono una perdita di tempo per la comunità.

La minoranza critica e mette nero su bianco delle proposte sull'area degli ex cantieri navali, studi che non sono stati fatti e che potrebbero dimostrare una notevole incidenza del nuovo progetto sulle nostre spiagge ( è stata fatta anche una interrogazione parlamentare,belin ) lo spauracchio di un centro commerciale nella nuova zona che "decapiterebbe" i commercianti del centro storico. Ma anche qui nulla da fare, per la maggioranza queste sono solo chiacchere che non servono a niente, loro hanno vinto le elezioni e quindi anche queste proposte e osservazioni della minoranza sono una perdita di tempo per la comunità.

La minoranza e alcuni cittadini si lamentano dei disservizi del nuovo operatore ecologico ( ATA ), si evidenzia la mancata pulizia di alcuni settori della città. La maggioranza dice che non è vero, la città è molto più pulita da quando c'è ATA, dovete smetterla di dire sciocchezze, sono solo una perdita di tempo per la comunità.

Mi fermo qui perché potrei continuare. Ma a questo punto mi rivolgo non solo ai cittadini che difendono a spada tratta la nuova maggioranza su queste tematiche ( sono certo che alcuni hanno votato solo con l'uccello, magari hanno visto un po' di figa...altri hanno votato magari per la classica pacca sulla spalla, ma questo è normale eh, non fraintendetemi, ci può stare ) ma mi rivolgo anche alla maggioranza stessa, con una domanda:

Di che minchia dobbiamo parlare per dire qualcosa di utile alla comunità?

o meglio

Che cosa dobbiamo dire per non disturbarvi troppo?



Nicola Seppone

lunedì 3 novembre 2014

LE CASETTE DI LUCE DI TELEFONO AZZURRO

Il 22-23 novembre 2014 anche a Pietra Ligure tornano le giornate di Telefono Azzurro. Quest'anno la grande novità saranno le casette di luce che sostituiranno le famosissime candele blu.

A Pietra Ligure sarò presente con un banchetto nella sola giornata di sabato 22 novembre, mattino e pomeriggio, ( tempo permettendo, in caso di condizioni avverse la giornata è spostata a domenica 23 novembre ) in Piazza San Nicolò.

Se ci sono dei volontari che hanno il piacere di partecipare attivamente alla giornata...contattatemi tramite la sezione contatti del blog!

Per visualizzare l'evento dell'iniziativa su Facebook e leggere il comunicato stampa ufficiale di Telefono Azzurro, cliccate QUI o una delle due foto sottostanti!

Grazie!
Un'immagine della giornata dell'anno scorso 2013 in Piazza San Nicolò a Pietra Ligure 

Nicola Seppone