PIETRA, I LUMINI MA ANCHE ALTRO


Quando sei un bagnino e ti portano la cassetta dei lumini e ti dicono tò staseia ti ghe da travaggia ancua, ti girano un pò le balle e mugugni un pò però alla fine i lumini sono uno spettacolo, se riescono. A Pietra 3 volte durante l'estate, credo che la spesa ( non ne sono sicuro quindi se sbaglio correggetemi ) dovrebbe essere intorno ai 5/6 mila euro tra tutto per organizzare questo evento orma
i consuetudinario. Mi domandavo però, se fosse poi così necessario ripetere l'evento per ben 3 volte ( giugno - luglio - agosto ) quando magari, e qui vi butto lì questa proposta, sarebbe più bello realizzare magari una sola volta i lumini e durante le sere d'estate organizzare di più feste sulla spiaggia, che so, con musica dal vivo, grigliate, anguriate, giochi di gruppo ecc, cioè qualcosa di alternativo e magari fatta anche con più costanza, perché i lumini sanno proprio di "vabeh quarkecosa ao fetu dunque ki nu me rumpa ciù u belin oua". Il cambio di mentalità parte anche da queste piccole cose, abbiamo bisogno di un nuovo modo di fare turismo, di più coraggio e più intraprendenza e ripeto, anche/soprattutto nelle piccole cose che fanno la differenza! :)


Nicola Seppone

Commenti

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore