Come si fa a non amare Nintendo?

In questo weekend di fine gennaio, mentre mezzo mondo è a caccia di una PS5 o una Series X, parliamo di cose belle e simpatiche. Parliamo di mamma Nintendo. Chi mi segue sui canali più nerd sa bene che appena uscita Switch il mio pronostico è sempre stato lo stesso: a fine ciclo la nuova console della grande N supererà le vendite di Play Station 2 (la console più venduta del mondo, che vanta qualcosa come 157 mln di unità vendute).

Ci ho visto lungo? È ancora presto per dirlo, ma alcuni dati iniziano a darmi ragione. Switch è sugli scaffali dal 3 marzo 2017 e ad oggi (gennaio 2021) ha venduto 76 mln di unità. Tenuto conto che da Kyoto hanno confermato che Switch si trova attualmente al giro di boa (c’è anche una Switch Pro in arrivo) non è difficile immaginare che l’ibrida di casa Nintendo arriverà alla fine del suo percorso con un numero di copie vendute simile - se non addirittura superiore - a quello di PS2. 


A spingere le vendite di Switch mancano ancora all’appello l’attesissimo sequel di Zelda BOTW e un certo Metroid Prime 4. Del primo si è già visto qualcosa, del secondo non si sa un belino. Il trailer d’annuncio presentato all’E3 del 2017 ha soltanto fatto salire l’hype agli appassionati. Nulla di più. Ovviamente non sono solo questi due gli unici titoli attesi su Switch nei prossimi mesi/anni, ma solo questi sarebbero in grado di trascinare le vendite (in particolare nel periodo natalizio) come pochi altri giochi. Si vocifera anche di un nuovo Mario Kart, ma sono molto scettico a riguardo. Anche perché MK8 sta vendendo ancora come il pane e lo scorso Natale ha battuto ogni record (è il titolo più venduto su Switch e ricordiamoci che è un gioco del 2014, nato sulla sfigatissima Wii U e riproposto su Switch). Un nuovo Mario Kart non sarebbe solo NON necessario, ma sarebbe anche poco furbo in questo momento.


E poi... e poi nel 2020, in piena pandemia, Nintendo ha lanciato il nuovo Animal Crossing. Esiste qualcosa di più azzeccato (videoludicamente parlando) durante un lockdown nazionale? Credetemi, no. Non a caso AC ha fatto il botto e ha sfondato le 20 milioni di copie vendute. Un successo pazzesco. E tutto questo mentre Sony e Microsoft mostravano i muscoli spoilerando qual e là al grande pubblico PS5 e Series X. 


È fantastico: da un lato Sony e Microsoft lanciano trailer ultra-pompati con grafica da urlo e FPS granitici e dall’altro lato mamma Nintendo lancia Animal Crossing, con quelle musiche che ti entrano nel cervello, quella grafica cartoonesca e quei personaggi (tranne Tom Nook) capaci di intenerire anche i giocatori più spietati. 


Perché Nintendo non ha mai seguito le mode, nemmeno in Giappone (dove ancora oggi è più venduta di PS5). Nintendo segue una strada tutta sua e da anni ci regala perle videoludiche di rara bellezza.


Come si fa a non amare Nintendo?


Nicola Seppone




Commenti

  1. The Evolution of Online Slots - drmcd
    The Evolution of Online Slots. Evolution was 사천 출장샵 founded 밀양 출장샵 in 1994 by one of 창원 출장안마 the most famous casino game developers in the 대구광역 출장샵 world. 광주 출장샵 Since then, the Evolution is

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore