Pietra, ecco perché non ha senso rifare piazza Vittorio Emanuele II

Ripartiamo con il blog dopo la pausa estiva andando a trattare un argomento di attualità e strettamente connesso al mio ruolo di consigliere di minoranza nel Comune di Pietra Ligure. 

Parliamo brevemente dell'imminente rifacimento di piazza Vittorio Emanuele II. Qualche giorno fa, insieme agli altri consiglieri di minoranza, siamo scesi in piazza per manifestare il nostro dissenso nei confronti di un progetto che indubbiamente cambierà il volto di quell'angolo del centro storico ma di cui, onestamente, non si sentiva assolutamente il bisogno

Parliamo di oltre 200 mila euro spesi (peraltro nemmeno nelle disponibilità economiche immediate del Comune) per realizzare una nuova piazza quando la piazza (nuova e bella) di fatto esiste già e non  rappresenta di certo uno dei luoghi più decadenti della nostra città! Parliamo di una piazza che, a differenza di San Nicolò, trova nel suo essere un luogo raccolto e caratteristico, la sua ragione d'esistere. Certo, tutto è migliorabile, anche dal punto di vista delle barriere architettoniche: ma nulla giustifica una spesa per rifare completamente una piazza semi-nuova quando in altre zone della città ci sono strade in situazioni critiche (tanto per fare un esempio) che attendono da ANNI di essere sistemate!

Il discorso, qui, non è una critica alla maggioranza fatta tanto per il gusto di criticare: qui parliamo di priorità. Parliamo di ottimizzazione nell'utilizzo delle finanze in un periodo in cui bisogna tirare la corda perché, a quanto pare, le casse dei Comuni piangono e non riescono a far fronte anche agli interventi considerati PRIORITARI.

E allora perché? Perché rifare una piazza già bella così quando in giro per la città, neanche così distante da lì, esistono luoghi che necessitano di interventi fondamentali? Davvero questa volta fatico a comprendere questa scelta. Sarei anche disposto ad accettarla ma non sono riuscito a trovare una valida motivazione e, come me, tantissime altre persone in piazza l'altro giorno. In aggiunta a ciò, stupisce il fatto che nello stesso programma elettorale dell'attuale maggioranza (dove potrete trovare decine e decine di progetti che dovrebbero essere realizzati prima della fine del mandato) non si fa minimamente cenno al rifacimento di piazza Vittorio Emanuele II! 

E allora, ancora una volta, perché?

Lascerà il segno una piazza nuova. Indubbiamente. 
La gente non potrà fare a meno di notarla.

Ma è davvero questo quello che chiedono i cittadini?

Nicola Seppone









Commenti

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore