Una ruspante ondata di emozioni #PIETRA2019

Cene, telefonate, messaggi, incontri, ecc., insomma, in paese c'è fermento in vista delle prossime elezioni amministrative. Tre, forse quattro (o cinque), le liste in campo. Soltanto due, tuttavia, gli schieramenti in grado di competere per la vittoria. Chi, cosa, come e quando è tutto in via di definizione. 
Molti torneranno a sentire/vedere persone che non sentivano/vedevano da un bel po' di tempo (anni, forse). Le periferie - e i loro abitanti - torneranno ad essere una priorità nell'agenda di tutti. I problemi inizieranno ad essere un po' meno problemi e un po' più "vediamo che cosa si può fare". Baci e abbracci, coccole per tutti: non è primavera ma l'ammmmore <3 sembra sbocciare un po' ovunque. 
Ed è contagioso, assai.
La campagna elettorale porta con sé una ventata di fresche novità. Beh, fresche, diciamo novità. È come se il richiamo delle urne, in un certo senso, risvegliasse alcuni politici da un dolce letargo. Ritrovarsi, dopo un lungo sonno, nel bel mezzo di una frizzante competizione elettorale dev'essere davvero eccitante. Ahhhhh i vecchi amici di una volta, quelli che cinque anni fa ti salutavano dalla cima del trabocchetto mentre eri a passeggio con il cane sul molo, oppure quelli della chiamata a casa, all'ora di cena, "cazzu cazzu, domani ricordati degli amici che ti vogliono bene". Torneranno, torneranno.
Che meraviglia, la campagna elettorale. 
E poi ci sono io, che non riesco a godermi questa ruspante ondata di emozioni. Perché? Perché sono in campagna elettorale da sempre e non sono mai andato in letargo. Ma poco male.
Cosa ci aspetta l'anno prossimo? Chi sarà il prossimo sindaco di Pietra Ligure? Quale futuro per l'area degli ex cantieri navali (aridaje)? Quale futuro per il Santa Corona (ariridaje)? E il ponte sul Maremola (aririridaje)? Chi spiegherà agli automobilisti che provengono "da Finale" che non devono svoltare direttamente in via Borro senza fare la rotonda? Che cosa verrà piantato al posto delle palme? Quanti segni della croce dovrete ancora fare prima di inserirvi nella carreggiata dell'Aurelia provenendo da via Rossello ed essendo diretti a Loano?
Restate sintonizzati.
E tenetevi forte.
Ci siamo.
Nicola Seppone


Commenti

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore