GIORNATE GRATIFICANTI

Giornate nel segno della solidarietà, giornate in cui, gente comune, mette mano al portafoglio per aiutare gente comune in difficoltà Sono questi gli ingredienti di Telefono Azzurro e del Banco Alimentare. Giornate in cui si coglie quanto ci sia di buono ( ancora ) in questa società.
Giornate in cui ti passa davanti la Mamma, il Papà, il Nonno, la Nonna e magari con un sospiro ti dicono: "Ne abbiamo già pochi per noi. Ma va beh, qualcosa ti porto". Sono giornate che ci fanno conoscere davvero la realtà in cui viviamo, perché la gente si ferma a chiaccherare e senza bisogno di domande ti parla e ti racconta le difficoltà della loro vita quotidiana.

Sono un inguaribile ottimista, cerco di vedere sempre il lato positivo delle cose e queste giornate sono davvero una boccata d'ossigeno, un po' come dire, aiutare, per aiutarsi! Si, perché la gente ha bisogno di credere in un futuro migliore, la gente, si sente spesso dire, non crede più a nulla, non crede più in certi valori, ma io sono pronto a scommettere che vorrebbe crederci.

Ecco perché queste sono giornate gratificanti, perché in qualche modo sono una carica di energia positiva contagiosa.

Ed ecco perché dobbiamo raccogliere l'eredità positiva che questa gente ci lascia: un'eredità che non è fatta di beni materiali ma è fatta di valori da tramandare alle generazioni future per porre le basi di una società diversa da quella negativa che sta emergendo: una società ricca di tecnologia, ricca di sfarzo ma povera, tremendamente povera di valori che l'aiutino a restare in piedi.

Nicola Seppone


Telefono Azzurro 2013 a Pietra Ligure con Monica E Marco

Banco Alimentare 2013 con Marco e Davide
Banco Alimentare 2013 a Loano

Banco Alimentare 2013

Commenti

  1. Più che farvi i complimenti e condividere.....

    RispondiElimina
  2. Grazie, i veri complimenti vanno alle tante persone di cuore che hanno lasciato un contributo in queste giornate, sono sicuro che anche Lei è fra queste :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le 5 frasi più dette dai turisti in Liguria (e le 5 più dette dai liguri ai turisti)

Au revoir, Shoshanna!

Stop al lungomare di Pietra a senso unico, la petizione vola: quasi 400 firme in poche ore